mercoledì 4 dicembre 2013

1-2 dicembre 2013 - M42

Con la luna nuova di inizio dicembre sono finalmente riuscito a passare qualche giorno in campeggio con meteo favorevole!


In realtà avevo preso una settimana di ferie con la speranza di trovare un pò di cielo sereno, ed infatti quelle di domenica  e lunedì sono state due nottate abbastanza buone. Purtroppo martedì mattina sono dovuto tornare al lavoro anticipatamente, ma comunque sono riuscito a fare qualche posa di un classico di questo periodo: la nebulosa M42 in Orione.

Composizione hdr di:
21x60 secondi con 21 dark e 21 flat
19x600 secondi con 21 dark e 21 flat
12x1200 secondi con 10 dark e 21 flat
per un totale di 7:31 ore di integrazione.

Qsi583 e Takahashi Fsq85 su montatura Avalon M1


E qui la versione a piena risoluzione.


Ps: mai che ne vada bene una, se non due: lunedì notte ho anche dovuto fare a meno del Robofocus che ha reso l'anima dopo ben due volte che lo utilizzo!!!!

domenica 11 agosto 2013

9 agosto 2013 - Ngc7000

Venerdi' sono nuovamente andato a Promiod per fare delle prove con uno script trovato su internet per l'esecuzione dell'autofocus con MaximDl.

In pratica, inserendolo nei set di "Autosave", dopo ogni posa permetterebbe di rimettere a fuoco il telescopio, che nel caso di lunghe integrazioni potrebbe risultare fuori fuoco in caso di variazioni di temperatura.

Per provarlo ho fatto alcune foto da 1800 secondi in Ha della Ngc 7000, la famosa Nord America.

Purtroppo ho notato che alla fine del focheggiamento lo script non si "chiude" e la serie di pose caricate in Autosave non riparte. Inoltre se si chiude manualmente lo script i ccd vengono disconnessi.

Questo e' il testo dello script.... qualcuno ci vede degli errori e saprebbe aiutarmi a sistemarlo?

Dim cam
Set cam = CreateObject("MaxIm.CCDCamera")
Dim af
Set af = CreateObject("MaxIm.Application")

cam.LinkEnabled = True
if Not cam.LinkEnabled Then
   wscript.echo "Failed to start camera."
   Quit
End If


af.FocuserConnected = True
if Not af.FocuserConnected Then
   wscript.echo "Failed to connect the focuser."
   Quit
End If

wscript.echo "Autofocus routine started."
af.AutoFocus()

Do While Not AutoFocusStatus
WScript.Sleep 1000
Loop


Comunque qualche posa sono riuscita a farla.
Questo e' il risultato:




Somma di 6 pose Ha da 1800 secondi a -10°C
13 Dark
21 Bias
21 Flat
21 DarkFlat

mercoledì 7 agosto 2013

Agosto 2013 - prime prove con strumentazione definitiva

Lo scorso fine settimana (2-8/8/2013) ho finalmente (!) completato nell'osservatorio di Promiod la strumentazione per la fotografia a corta focale.

In pratica sono riuscito a collegare e far funzionare correttamente anche il Robofocus, per ottenere un sistema di focheggiatura automatica del Fsq85.

La situazione della strumentazione finale e' dunque questa:

Montatura: Avalon M-uno con Eqmod
Telescopio principale: Takahashi Fsq-85 (85/450)
Telescopio guida: Orion shot-tube 80 (80/400)
Camera principale: Qsi583 mono con filtri Baader LRGB+Ha
Camera guida: Atik 314L+
Focheggiatura: Robofocus V.3

Mentre facevo le prove di funzionamento ho potuto anche provare a fare qualche foto.
Il soggetto e' stato un classico del periodo: Crescent Nebula, Ngc6888

Il risultato e' la somma di 18 pose da 1800 secondi in Ha, 7 dark, no flat, no bias.
Le pose fatte erano alcune di piu', ma danneggiate per le prove di focheggiatura automatica e compensazione della variazione di temperatura.





Nel particolare si riesce ad intravvedere la Bubble Nebula Ngc7635 
Soap bubble nebula PN G75.5+1.7, in basso a sinistra.


Risulta evidente che uno dei problemi piu' grossi da sistemare e' la mia capacita' di elaborazione delle immagini raccolte :(

giovedì 4 luglio 2013

Meteore primo semestre 2013

Quest'anno a causa del maltempo la rilevazione meteore e' un po' carente.

Di seguito le tracce rilevate da inizio anno ed il video di una bella meteora del 26 giugno.






video

venerdì 19 aprile 2013

M5 a colori

Qui sotto un tentativo di elaborazione a colori della foto del post precedente.

Montatura Avalon M-uno
Camera Qsi583 b/n

L mediana di 74 pose da 120 secondi
RGB mediana di 24 pose ciascuna da 60 secondi

Temperatura -10
No dark
No flat


giovedì 18 aprile 2013

Prima foto da Promiod

La settimana scorsa sono riuscito ad effettuare la prima ripresa dal nuovo osservatorio al Dalai Lama mentre stavo cercando di capire come impostare Eqmod in modo che non effettuasse l'inversione degli assi in fase di GoTo al passaggio del meridiano.

Ammasso globulare M5

Montatura Avalon M-uno
Camera Qsi583 b/n

Media di 74 pose da 120 secondi solo Luminanza elaborazione DDP
No flat
No dark
Temperatura -10°C

domenica 17 marzo 2013

Finalmente!

Dopo aver penato qualche settimana (in po' per il meteo e un po' per problemi del costruttore) il nuovo osservatorio si puo' dire completato.

L'aggiunta di una colonnina esterna all'osservatorio e di un paranco sembra ora permetterne la movimentazione autonoma senza il minimo sforzo (a dire il vero con l'aggiunta di un po' troppo rumore)..... provero' per qualche giorno per verificare che fili tutto liscio.

Ho cosi' potuto installare il telescopio, che ora (salvo la verifica di un non piccolo problema di inversione degli assi al passaggio del meridiano con il GoTo) e' pronto per l'inizio delle riprese.

In effetti ho notato che la montatura, che dovrebbe essere "equatoriale" si comporta come una "equatoriale alla tedesca", invertendo gli assi quando con il GoTo mi sposto, ad esempio, da un oggetto ad Est del meridiano ad uno ad Ovest.
Dato il tipo di montatura (se volevo una "equatoriale alla tedesca" mi compravo una Eq6 molto piu' economica o mi tenevo la Losmandy G11) secondo me non dovrebbe succedere.
Potrebbe pero' essere un problema di impostazioni del software che utilizzo (MaximDl e Cartes du Ciel che operano tramite Eqmod+Eqdir) per cui ho inviato una mail al costruttore chidendone l'aiuto... spero possa aiutarmi!




sabato 9 febbraio 2013

Anno nuovo, vita nuova!

E' un vecchio detto, che nel mio caso si puo' considerare veritiero!

Disgustato dal parentame che piu' volte mi ha illuso di poter realizzare una postazione fotografica nel sottotetto di casa a Carmagnola, salvo poi negarmi il permesso dopo che avevo gia' iniziato le pratiche per la richiesta delle autorizzazioni in Comune (naturalmente pagate di tasca mia), lo scorso novembre ho chiesto a Lucio se la roulotte di Gianfranco, nel campeggio Dalai Lama di Promiod, fosse ancora in vendita.

Appurato che non era stata ancora venduta ho contattato Santina, la vedova di Gianfranco, e mi sono velocemente accordato per l'acquisto, prendendo immediatamente possesso della postazione.

Notato che purtroppo l'osservatorio di Gianfranco era in brutte condizioni, ho studiato che soluzione adottare.
Alla fine ho scelto quella forse piu' costosa, ma l'unica che potessi intraprendere causa la mia totale inesperienza nell'ambito del fai-da-te: mi sono rivolto ad una carpenteria del luogo per farmi realizzare un gabbiotto in pannelli coibentati e acciaio inox.

Dopo innumerevoli peripezie (sono stato senza auto per circa due mesi causa rottura del cambio automatico, probabilmente dovuta alla mancata manutenzione da parte delle concessionarie Land Rover, e, nel frattempo,  dopo una giornata "pesante" in campeggio per ripulire la roulotte che era stata chiusa per piu' di un anno, ho anche avuto un problema renale che mi ha ulteriormente fermato per un po' di tempo, per effettuare i dovuti controlli che per fortuna non hanno evidenziato problemi) venerdi' scorso la carpenteria e' andata in campeggio ad installare il gabbiotto.

Non avevo pero' tenuto conto delle mie capacita' fisiche (30 anni di lavoro d'ufficio, ed un fisico non molto prestante - alla visita di leva mi avevano riformato al volo: "ma lei ha fatto la poliomielite da piccolo?") e quando si e' trattato di aprirlo e chiuderlo mi sono accorto che era un po' troppo pesante!

Dopo un bello sforzo inconcludente per richiuderlo (devo dire che la prima volta ci sono riuscito, ma per verificare se ero in grado di farlo piu' volte lo ho riaperto e poi non sono piu' riuscito a chiuderlo), la foto allegata del gabbiotto aperto e' stata fatta proprio dopo il secondo tentativo fallito, ho dovuto contattare la carpenteria (Carpenteria Chatrian Srl se puo' interessare) per concordare l'installazione di un sistema elettromeccanico per la movimentazione.

Se tutto va bene, la settimana entrante mi faranno la modifica, ed inoltre dovrei ritirare da Tecnosky la colonnina zincata ed adattata all'installazione della Avalon M-uno che avevo acquistato per poter fotografare da casa.




Per quanto riguarda la postazione non penso ci sia molto da dire, visto che a parte il povero Gianfranco, ache altri due amici del Gawh, Lucio e Saro, nonche' diversi altri astrofili, hanno gia' eletto il Dalai Lama a sito osservativo/fotografico definitivo.

Ora sara' bene che mi dia da fare per imparare finalmente come si fa' la vera fotografia astronomica!