venerdì 25 febbraio 2011

A "caccia" di meteore

Dopo aver letto su Nuovo Orione un articolo relativo alla ricerca su meteore e fenomeni luminosi transitori, scritto da un socio del IMTN - Italian Meteor and Tle network, ho deciso di attrezzarmi per poter partecipare anche io a questo tipo di ricerca.

In effetti, il lavoro collegato a questa attivita' e' abbastanza semplice.... si tratta di installare una apposita telecamera in una postazione possibilmente fissa per riprendere il cielo notturno, e, tramite un apposito software ( http://sonotaco.com/e_index.html ) registrare i fenomeni luminosi per elaborarli successivamente per determinare traiettorie ed eventualmente l'orbita delle meteore (tramite triangolazione con i dati di altri osservatori).

Cosi', acquistata una telecamera Mintron DeepCam 12V6HC-EX, un obbiettivo adatto (in germania, che qui non sono riuscito a trovarne nessuno), un cavalletto fotografico, una scheda grabber usb ed il software necessario, ho iniziato le riprese.

Non essendo ancora riuscito a trovare il modo di installare la telecamera all'esterno in una custodia del tipo da videosorveglianza, che sarebbe la soluzione ottimale al fine di poter riprendere anche in caso di forte umidita' e gelo, sono stato costretto ad installarla sotto un lucernario del tetto.
In questo modo, quando c'e' molta umidita' o gela, il vetro del lucernario diventa opaco e non si riesce a riprendere piu' nulla.
Su internet avrei trovato la soluzione ideale: la ditta Artibeni Srl di Rosa' (VI) produce una serie di tegole in lamiera zincata dotate di un attacco che potrebbe essere adattato al braccio di una custodia per telecamere, ma purtroppo non sono ancora riuscito a trovare qualcuno che le venda.

Nonostante questo handicap, che riduce sostanzialmente le ore di ripresa, sono gia' riuscito a catturare alcuni filmati di meteore ed elaborarli per la determinazione delle triettorie, nonche' alcuni satelliti (forse la Iss e qualche Iridium).

Esempi di meteore:

video


Qui si possono vedere in basso a destra e sinistra gli effetti dell'umidita' e del ghiaccio.


video


Qui, invece, si puo' anche riconoscere la costellazione di Orione.

Queste sono invece le tracce meteorice riconosciute fino ad oggi ed il campo di vista (fov) della mia telecamera: